venerdì 19 maggio 2017

Casa o appartamento?

È stata un bella e discussa domanda questa per me. Sono cresciuta in appartamento, lasciata Roma per l'università ho continuato a vivere in appartamento cambiandone vari, sono tornata a Roma e ho vissuto in appartamento e poi in Svezia abbiamo comprato casa con giardino. La domanda era: che facciamo a Maiorca, casa o appartamento?

Abbiamo ragionato molto. Pensato ai pro e contro che ci sono con tutte e due le soluzioni. Quello che mi pesa qui in Svezia è la necessità di prendere spesso la macchina, sì abbiamo un giardino e siamo vicini alla natura ma relativamente lontano dal resto e il clima non proprio mite fa che la macchina venga usata più spesso di quanto vorrei (anche se molto meno di quello che fanno i vicini :-)). Vi ho detto, non amo guidare e non voglio abitare isolata, ci siamo indirizzati verso l'appartamento a condizione (messa da me :-)) che avesse una terrazza abitabile e senza altri appartamenti sopra, cioè come sono solita dire io "senza nessuno che mi mangia sulla testa".

E l'abbiamo trovato, non con una ma ben due terrazze abitabili, una volta lì dovrò riempirle di piante :-). Per ora mi accontento di un tavolo, un ombrellone e delle sedie. Poi dovrò ricominciare da capo, imparare come fare un giardino e orto in vaso, quali piante scegliere e come curarle, un altro clima e una nuova avventura giardinicola :-).

Io, il 4 maggio 2017 nella nostra terrazza!

giovedì 11 maggio 2017

L'inizio

La mia storia con Maiorca è cominciata con un viaggio per scrollarmi di dosso un freddo, buio, lungo inverno in terra scandinava. Non fu un colpo di fulmine ma un amore cresciuto piano piano di cui ancora oggi, ad essere sincera, in alcuni momenti ho dei dubbi.

Prima di trasferirmi in Svezia io ero una che odiava il caldo, lo so, odiare è una parola forte ma io l'odiavo! Odiavo, o almeno credevo di odiare anche il mare, l'acqua salata, la sabbia, la folla, i bagnanti e tutto quello che c'era intorno, ombrelloni, creme solari, racchettoni, gavettoni. Io sceglievo la montagna ed era lì che una volta grande mi sarei trasferita! Poi sono arrivata in Svezia e i miei punti di vista sono cambiati.


La Svezia mi piaceva, e in qualche modo mi piace ancora ma è fredda e grigia, per la gran parte dell'anno. Me ne sono accorta abbastanza presto ma per molti anni non mi ha dato più di tanto fastidio, almeno così credevo, impegnata come ero a costruirmi una vita e un futuro nel mio nuovo Paese. C'erano i boschi, c'era il freddo, c'era il rispetto per la natura, per l'uomo, la parità dei sessi, ottenevi un lavoro per meriti e non raccomandazioni, lo stipendio era alto e proporzionato alle responsabilità e se un lavoro lo facevi bene ti prendevi tu i meriti, non il tuo capo, non il professore. Mica male! Poi con il passare degli anni ho cominciato a capire il prezzo di tutto questo. Ve l'ho già scritto più volte Nel sud del nord, lo sapete da soli, la perfezione non esiste, neanche quassù!

Vi dico, con il 2017 ho cominciato il mio 16esimo anno in Svezia. Ho già vissuto per 15 anni in Svezia! Ho ricercato tra le foto nel computer e le più vecchie che ho trovato riguardo i miei viaggi a Maiorca sono del 2005.

A Maiorca nel 2006
A Maiorca nel 2006
All'epoca cavalcavo una Pinarello*. Però voglio ricordare che io a Maiorca ci sono stata anche con la mia fiammante gialla Giant*, che avevo prima della Pinarello, per cui un viaggio prima del 2005 devo avercelo fatto. Sarà che forse ancora non avevo la macchina fotografica digitale.

A Maiorca nel 2005
A Maiorca nel 2005
Un viaggio ha portato ad un altro fino a quando un po' di anni fa abbiamo pensato che Maiorca sarebbe potuto essere il posto giusto dove spostarsi a vivere. Terra neutra :-), nessuno di noi è di lì. C'è il mare, che ho imparato ad amare :-), la montagna, la pianura, una città grande, Palma. L'isola è abbastanza "piccola" per poterla girare tutta in bici e abbastanza grande per andarci in giro anche in macchina. Ha più di 300 giorni di sole l'anno, l'estate non dovrebbe mai essere troppo calda e l'inverno non dovrebbe mai essere troppo freddo. È in Europa e c'è l'euro. Sarebbe potuto essere il posto giusto! :-).

*marche di biciclette :-)

lunedì 8 maggio 2017

Finally Mallorca!

Eccomi qui, in una relazione con Mallorca. Non so bene come andrà a finire ma è ufficialmemte cominciata. Il 4 maggio 2017 con una firma su un contratto e un mazzo di chiavi in mano che speriamo mi porteranno fortuna. Con essa comincia anche Finally Mallorca, il blog della mia avventura in terra maiorchina.

Finalmente nostro!